12 novembre 2012

Madonna d'Oropa

Ricordi d'infanzia, tra simbologia e soluzioni di fuga

Un torinese orgoglioso di essere tale ma che non dimentica le sue origini biellesi. Con questo gioiello Enrico Cirio rende onore al simbolo della sua terra, la Madonna di Oropa. Ma ancora una volta l'ironia non lo abbandona posizionandola su una catasta di candelotti...

Fabula


Coscienza di Biellesi -anticipa gli eventi
scolpita nella scuola del maestro dell'oropa
- nel secolo XIII su volontà del vescovo Aimone di
Challant di Aosta - presente nel saccello
e benedetta dal vescovo Eusebio di Vercelli
fine dell'anno1295?? mese di Novembre??
nascita dunque nel segno zodiacale dello scorpione.
animale con pungiglione in coda velenoso
quando è perso e sta x soccombere si autopunge
sacrificando se stesso
- esempio storico: il biellese Pietro Micca
durante l'assedio di Torino si immolò
per salvare la città dai francesi
- la Madonna d'Oropa in caso di pericolo
infuoca i candelott iazzurro cielo alla sua base ed
esplode - altruismo vero - esempi di abnegazione biellesi
verità e storia fabulata di un biellese illuminato sotto la Mole



Scheda tecnica


Periodo: Curiosità
Tipologia: Oggetto
Anno: 1990
Materiali: Oro giallo
Gemme: Lapislazzulo

Condividi:

OPERE

Nodo perline

Una delle primissime creazioni

Nodo perline

Nodo perline

Una delle prime opere d'arte nate dai disegni di Enrico Cirio. Probabilmente la madre la fonte di ispirazione.

Radio

Lasciamo spazio alla musica

Radio

Radio

Elogio alla radio, ad uno strumento affascinante, intrigante, che ha scandito la Storia. Enrico Cirio amava la musica. Che fosse questo un modo per re..   [Continua]

Carta da gioco

A che gioco giochiamo?

Carta da gioco

Carta da gioco

La fabula un susseguirsi di disordinate riflessioni. Da una carta nascono mille suggestioni, 'pensieri demenziali', come lo stesso artista..   [Continua]