12 novembre 2012

Evoluzione

Questa si che è una fabula

Materiali poveri come il legno e la sabbia, da sempre amati da Enrico Cirio, si uniscono all'oro e ai diamanti per una fabula meravigliosa.
Fabula


Apparizione!!!! Stupore meraviglia!un cilindro lucente anonimo
misterioso si mostra aureo e lustro. Un segmento orizzontale bianco
quadrettato luminoso chiude un piano rotondo e lucido.
Sposto il tratto di luce. Alzo il coperchio. Si presenta una materia legnosa.
Schiaccio sui fianchi. Il coperchio alzato scompare.
Il forse legno, morbido si allunga. Un richiamo circolare molto
luminoso appare sullo stesso. Schiaccio ancora sui lati sempre il
segmento adamantino indeformabile costante. Si dispone a sbalzo e
rivedo il coperchio giallo - aureo - ora opaco e allungato. Schiaccio
e deformo. La presenza luminosa costante si ritrova balzata.
Il punto circolare luminoso è schizzato esterno su un gretto di
sabbia fluviale (eridanea) vibro con forza sull'occhio luminoso
-un potente colpo. Crash!Crash!esplosione. Si presenta silenziosa
una forma astrattamente geometrica a varie punte con tanti
occhietti tondi molto luminosi. Mamma è mistero appoggio il tutto su
farina di polenta. Scaramanzia



Scheda tecnica


Periodo: Arte povera arte
Tipologia: Spilla
Anno: 1960
Materiali: Oro giallo, Oro bianco, Legno, Sabbie
Gemme: Diamanti

Condividi:

OPERE

Impronta di piede

Il piede come fonte di ispirazione?

Impronta di piede

Impronta di piede

Ogni elemento poteva essere spunto per la creazione di un nuovo gioiello: quella volta toccò al piede.

Albero

I significati dell'albero

Albero

Albero

Così enrico cirio rappresentava la sua famiglia, in particolare l'unione con il fratello...un albero grande ed uno piccolo.. .attratti l'uno..   [Continua]

Caravella B

Ecco la seconda caravella

Caravella B

Caravella B

In questa versione la caravella diventa spilla. Il gioco è sempre quello di utilizzare le forme dalla natura come base di creatività.