12 novembre 2012

Carta da gioco

A che gioco giochiamo?

La fabula è un susseguirsi di disordinate riflessioni. Da una carta nascono mille suggestioni, 'pensieri demenziali', come lo stesso artista le definisce. Che la risposta a tutte le domande sia dietro a quella carta?
Fabula


Son felice son contento - w la classe 32
- oggi ho tirato il numero - sì yes,oui
- sono europeo- comprami le caramelle mou senza nicotina
- un passo avanti uno indietro uno di fianco… è samba
- il mio destino un francobollo e un pennino... scrivimi
- attendo - sono senza orologio ma guardo lontano il campanile
- il gallo canta l'occhio mira - grattami un piedi
- please - mi piace la musica è festa e sono nel gaudio
- bella maschera - è la mia faccia?? pensieri demenziali
- un demente pensa? no? si? forse - dubbio Clever
- voglio bene alle donne e agli animali
- sono una carta da giocare - ciao ciao - girami -



Scheda tecnica


Periodo: Curiosità
Tipologia: Oggetto
Anno: 1990
Materiali: Oro giallo, Smalto

Condividi:

OPERE

Libellula

Grazia ed elegante agilità dei movimenti

Il nome Libellula deriva dal latino "libra", bilancia, così detta perchè in volo tiene le ali orizzontali. Ecco rappresentato un simbolo di equilibrio..   [Continua]

Campanule

Dono di famiglia...

Campanule

Campanule

Una spilla nata grazie ai veri maestri di Enrico Cirio, il padre e, ancor prima, l'amato nonno.

Vuoto nel vuoto

Gioco di incastri

L'assoluta leggerezza dei fasci di luce che si creano nel vuoto stempera il rigore geometrico di questo gioiello-scultura.